chi siamo link contatti
Associazione Stampa Parlamentare
Mercoledì 29 Dicembre 2010

Premio Giuditta Nanci

L'Associazione stampa parlamentare bandisce annualmente una borsa di studio in ricordo della giornalista parlamentare Maria Giuditta Nanci, scomparsa nel 2004.

 

Nata a Catanzaro il 12 agosto 1952, dopo un primo incarico all' Adn-Kronos, ha lavorato dal 1990 all'agenzia «Dire», occupandosi soprattutto di economia e finanza, seguendo da vicino l' attività parlamentare e tante sessioni di bilancio.

 

E' stata componente del Consiglio direttivo dell' Associazione della stampa parlamentare.

 

 

                                                                   COMUNICATO
     La nona edizione (anno 2014) del Premio “Giuditta Nanci”, promosso dalla Associazione stampa parlamentare, è stato assegnato ad Angela Amarante, autrice di una tesi di laurea sul tema “Il vissuto di tutte: Scritti di Miriam Mafai”.
 
La vincitrice verrà premiata il prossimo 31 luglio nel corso della  tradizionale cerimonia del Ventaglio alla Camera dei deputati.
                                                                                                                                            Roma, 16 luglio 2014

 

 

ASSOCIAZIONE STAMPA PARLAMENTARE

BANDO DI CONCORSO

PER L’ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO

Decima edizione del Premio Giuditta Nanci

Il Consiglio direttivo dell'Associazione stampa parlamentare indice la decima edizione del Premio Giuditta Nanci. Il Premio consiste in una borsa di studio dell'importo di euro 3000 (tremila), che verrà consegnata nel corso di una manifestazione pubblica nell’estate  2015.
Possono concorrere al Premio gli autori di una ricerca, di uno studio, di tesi di laurea o di diploma sul giornalismo politico-parlamentare e/o sull'Associazione stampa parlamentare. Sono ammessi anche lavori presentati a partire dal 10 gennaio 2013 come elaborato per l'esame di Stato presso l'Ordine dei giornalisti o come tesi ad una facoltà universitaria, a una Scuola di giornalismo o ad altra istituzione equivalente.
Non possono partecipare al concorso candidati che abbiano compiuto il 40esimo anno di età al 31 dicembre 2014.
Le domande di partecipazione -redatte in carta semplice e sottoscritte- dovranno essere indirizzate al presidente della Giuria, presso l'Associazione stampa parlamentare, Camera dei deputati, Palazzo Montecitorio, 00186 Roma, entro e non oltre il prossimo 20 dicembre 2014, corredate da autocertificazione attestante l'identità anagrafica, la residenza, il recapito e da due copie del lavoro in concorso. La Giuria comunicherà al Consiglio direttivo dell'Asp il nome del vincitore con motivazione scritta, approvata a maggioranza dei suoi componenti, entro il 20 giugno 2015.
Il vincitore si impegna espressamente  - sotto pena di decadenza dal Premio - a cedere il diritto di pubblicazione sul lavoro presentato per un periodo di un anno dalla premiazione.
 
La Giuria del Premio è composta dal Collegio dei probiviri, dall’Ufficio di presidenza e dagli ex presidenti ed ex segretari dell’Asp.  La presidenza è affidata a Enzo lacopino. Per qualunque motivo uno dei componenti della Giuria rinunciasse o comunque non fosse in grado di assicurare la propria partecipazione, il Consiglio direttivo dell'Asp ne disporrà l'immediata sostituzione.
Roma, 3 giugno 2014                                Il Consiglio direttivo dell’Asp