chi siamo link contatti
Associazione Stampa Parlamentare
Martedì 19 Luglio 2016

VENTAGLIO ALLA CAMERA:"SUL REFERENDUM COSTITUZIONE SI DISCUTA SUL MERITO DEL TESTO"

 

 

                     CERIMONIA DEL VENTAGLIO ALLA PRESIDENTE CAMERA LAURA BOLDRINI, 19 LUGLIO 2016

 La sala del Mappamondo durante la cerimonia del Ventaglio

          "La comunita' internazionale ha fatto bene a condannare il tentativo di golpe, ma quello che sta accadendo adesso in Turchia ci deve veramente preoccupare: e' inaccettabile questo giro di vite che sta accadendo, migliaia di persone arrestate arbitrariamente. Non e' piu' un modo di fare giustizia e chiarezza, questo e' repressione ed e' qualcosa di intollerabile per un paese che dice di voler entrare nell'Unione europea. Bisogna fare pressione sulla Turchia perche' la giustizia sia fatta secondo il diritto". Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, alla cerimonia del Ventaglio(il tradizionale scambio di auguri prima della pausa estiva nei lavori della Camera, con i giornalisti dell'Associazione stampa parlamentare). (AGI).Ser

 

         Ha proseguito la presidente Boldrini:"L'accordo Ue-Turchia sulla gestione dei richiedenti asilo ritengo debba essere superato perche' non ci sono ne' i presupposti giuridici ne' politici: riportare in seno all'Ue la gestione dei richiedenti asilo nel rispetto dei propri principi, altrimenti l'Europa perdera' la propria autorevolezza e reputazione". (AGI)Ser.    

        

     La presidente Boldrini e il presidente Asp Amici, che le presenta il ventaglio, opera di Paola Cera "L'Onda del mare"    "L'Europa a due velocita' credo che sia il modo migliore per evitare altri abbandoni perche' ora e' come se ci fosse una convivenza forzata quindi penso che questo senso di costrizione spinga gli Stati a considerare l'ipotesi di uscire quindi noi non ci possiamo permettere questo stallo. Io non contrappongo le due velocita', non sono due prospettive contraddittorie io dico che c'e' chi vuole fare avanguardia e chi vuole fare retroquardia. I primi che vogliono fare integrazione politica devono poterlo fare, questo nucleo lavorera' sul rafforzamento delle Istituzioni Ue e quindi ridurra' il rischio dell'egemonia di uno o piu' Stati forti come c'e' oggi. L'Ue a due velocita' esiste gia'". Lo ha affermato la presidente della Camera Laura Boldrini . (ANSA). IRA-IA

"Istituiro' a breve un comitato di euro saggi per analizzare i risultati della consultazione pubblica sullo stato dell'Europa". (ITALPRESS).

 

           Sul referendum la presidente Boldrini ha affermato, rispondendo alle domande del presidente dell'Asp, Sergio Amici: "Mi colpisce che ancor prima della data" del referendum costituzionale, "quasi tutti gia' parlano delle conseguenze politiche: cosi' si bypassa il merito del referendum, l'accento principale mi sembra sia sul dopo ma in mezzo c'e' la Costituzione. Bisogna discutere sul merito sia a livello politico che mediatico. Sia i politici ma anche gli organi di informazione devono fare uno sforzo aggiuntivo per dare un quadro di merito e tutti, sia i favorevoli che i contrari, devono poterlo fare, ci deve essere pari accesso. Se non andiamo nel merito, non favoriamo la partecipazione ma rischiamo di non rendere un servizio ai cittadini. Io pero', per il mio ruolo, non esprimo una valutazione di merito sul referendum". Ha concluso la presidente della Camera.(AGI) Ser

 

        Inoltre,"Il referendum britannico mi è sembrato una via d'uscita al problema politico interno al partito Tory: chi doveva assumersi responsabilita ha deciso di non farlo". Così la presidente della Camera Laura Boldrini rispondendo alla domanda se il referendum costituzionale italiano potesse avere ripercussioni politiche come quello sulla Brexit. "Il nostro referendum è d'altra natura - ha aggiunto Boldrini - ma mi preoccupa il fatto che si parli tanto del dopo referendum e poco di ciò che sta in mezzo, cioè la nostra costituzione, che non la si cambia ogni giorno."" .

 

        Laura Boldrini sottolinea nel suo interventoalla cerimonia del ventaglio, l'esigenza "di leadership autorevoli e anche lungimiranti" in politica. Rispondendo alle domande dei giornalisti, la presidente della Camera ha poi sottolineato che "c'e' bisogno di generosita' in politica. Ma questo non e' incompatibile con il peso di altre strutture sociali. Avere una leadership autorevole e lungimirante non significa che nella societa' non ci debbano essere altre strutture autorevoli e lungimiranti. A me, ad esempio, non risulta che ci sia una democrazia senza partiti e sindacati. E una cosa e' dire che partiti e sindacati debbano cambiare, essere piu' trasparenti, fare pulizia al loro interno, altra cosa e' dire che non ci sia piu' bisogno di corpi intermedi. Questo impoverisce la societa'. E' inconcepibile. E' un assottigliamento della democrazia. E lo stesso vale per il sistema mediatico, che e' il cane da guardia del potere".(Rai/ Dire)

 

        In merito ai temi in discussion e alle Camere, la presidente Boldrini ha affermato: Sul reato di tortura "il provvedimento e' atteso da molti anni, rafforza la democrazia. Mi auguro che nel ritornare qui alla Camera sara' finalizzato in tempi brevi, lo si attende da molto, molto tempo". (ITALPRESS).ror/ads/red.   Infine, "E' nostro dovere occuparci delle tematiche che esistono nella realtà. Mi riferisco al fine vita a al testamento biologico. Il legislatore ha il dovere di occuparsene per poi decidere, perché oggi ci sono famiglie, ma anche malati e operatori sanitari sforniti di orientamenti e strumenti normativi. I cittadini, insomma, sono lasciati soli". (Vam/AdnKronos).ISSN 2465 - 1222.

 

       La Boldrini ha anche ricordato che "quest'anno abbiamo restituito alle casse dello Stato 47 milioni di euro. Tenuto conto dei risparmi degli anni precedenti, sono 120 milioni. Ai quali si devono aggiungere 150 milioni di dotazioni che non abbiamo preso. In totale abbiamo fatto risparmiare allo stato una cifra di 270 milioni. Non era mai accaduto prima che la Camera facesse risparmiare 270 milioni allo stato". Boldrini infine aggiunge: "Chiedo solo una cosa: che questa notizia possa trovare lo stesso risalto di quella sui barbieri della Camera. Chiedo la par condicio".(Rai/ Dire).

 

        Il presidente Asp Amici ,alla fine della cerimonia, ha consegnato alla presidente Boldrini il ventaglio realizzato da Paola Cera che ha ritratto L’onda del mare, che racconta le tempesta del nostro tempo, “quelle degli attentati, ma anche dei naufragi in mare” (ha spiegato Amici). La Cera proviene dall’Accademia delle Belle arti di Torino.

 

Nella foto in prima pagina, da sinistra: l'autrice del ventaglio Paola Cera; il presidente Asp Sergio Amici; la presidente Laura Boldrini; il segretario Asp Marco Di Fonzo; il tesoriere Asp Adalberto Signore.

 

 

 


Nelle immagini (servizio fotografico a cura della Camera dei deputati) della pagina interna La sala del Mappamondo durante la cerimonia del Ventaglio e La presidente Boldrini e il presidente Asp Amici, che le presenta il ventaglio, opera di Paola Cera "L'Onda del mare"